logo caf cndl


SEI IN HOME - LOCAZIONI

LOCAZIONICos’è il contratto di locazione: definizione

La locazione è un contratto con il quale una parte (locatore) permette il godimento di un bene mobile o immobile ad un’altra parte (conduttore o locatario), per un periodo di tempo determinato o determinabile, in cambio di un corrispettivo in denaro. Il contratto di locazione è dunque necessariamente oneroso ed è questa la fondamentale differenza con il contratto di comodato, essenzialmente gratuito.

Registrazione del contratto di locazione

Entro 30 giorni dalla data di decorrenza del contratto di locazione, le parti hanno l’obbligo di registrare il contratto. L’eccezione prevista dal legislatore è legata alla disponibilità di un contratto di durata inferiore a 30 giorni all’interno dell’anno solare.

Si consideri che la legge prevede che i contratti di locazione siano registrati dal locatore o dal conduttore, con versamento delle imposte dovute, qualunque sia l’ammontare del canone pattuito e la durata.

 

TIPOLOGIE DI CONTRATTO

  • contratto di locazione libero: 4+4 (articolo 3 L. n. 431/98)
  • contratto di locazione a canone concordato: 3+2 (articolo 4 L. n. 431/98)
  • contratto di locazione "con natura transitoria": 1-18 mesi (articolo 5 L. n. 431/98)
  • contratto di locazione "con natura transitoria": 6 mesi-3anni (articolo 5 L. n. 431/98)

Il CAF CNDL  sostiene e assiste i cittadini nell’ambito degli adempimenti fiscali e delle problematiche di locazione abitativa offrendo assistenza per la registrazione on line  con il contestuale pagamento delle imposte di registrodi bollo e di eventuali interessi e sanzioni, fornendo al contribuente un notevole risparmio di tempoenergie e costi dell’operazione 

 


PDF   SCARICA I DOCUMENTI PER L'ELABORAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE >>>>>